Concerto di giovani band a Piano di Sorrento PDF Stampa E-mail
Fonte: Administrator   

UN EVENTO NATO DA UN' IDEA DI VIVODALVIVO: YOUNG-MUSIC IN THE PARK

....................................................................................................................Sample Image

Image

Il servizio video della serata è in onda su:

www.telestreetarcobaleno.tv/

Grande successo di pubblico nel corso della I° edizione di YOUNG MUSIC IN THE PARK, un concerto di tre band composte da giovani musicisti della Penisola Sorrentina, che si è svolta venerdì 17 agosto 2007, sulla terrazza di Villa Fondi a Piano di Sorrento. Young Music in the park è una manifestazione, ideata e promossa da www.vivodalvivo.it, che è stata inserita nel cartellone estivo delle manifestazioni dell’Associazione Turistica Pro Loco di Piano di Sorrento, ed è stata organizzata dall'Associazione Culturale-Musicale Eta Beta con il patrocinio del Comune di Piano di Sorrento.


I tre gruppi che si sono esibiti sono stati:

THE FEATHERS, OUT OF ORDER, ed il gruppo composto da due degli ex componenti degli INVISIBLE TOUCH.

THE FEATHERS, le piume, composto da: Serena Miniero alla voce, Luigi Savino al Basso elettrico, Mario De Angelis alla chitarra elettrica e tastiera, Luca Izzo alla batteria, nascono come una Pop-Rock band nel mese di maggio del 2007 da un’esigenza di rinnovamento da parte di tre membri che già precedentemente suonavano insieme negli “Antimateria”. Infatti Mario De Angelis, Luigi Savino e Luca Izzo, rispettivamente il chitarrista solista e ritmico, il bassista ed il batterista dopo un incontro piuttosto casuale con la cantante Serena Miniero iniziano alcune prove con la nuova formazione. Dopo alcune cover, iniziano a produrre alcuni brani inediti, tra questi, “Ali tese”, il primo singolo del gruppo, decisamente melodico con una lieve incidenza funk-rock. Seguirà dopo pochissimo tempo “Ricordo” in memoria di un caro amico. Chi volesse seguirli sul web può su: http://www.thefeathers.altervista.org/

Nel corso della serata hanno eseguito:

Are you gonna be my girl? - Jet
Ali tese - The Feathers
Fragilità - The Feathers
Ricordo - The Feathers
Beside me - The Feathers
Mentre tutto scorre - Negramaro

Il secondo gruppo, gli OUT OF ORDER, sono una band di giovanissimi (il più grande ha 17 anni), nata nel dicembre del 2005, quando tre ragazzi scoprono di avere una passione in comune, la musica, e decidono poi di incontrarsi e iniziare a suonare insieme. La formazione varia più volte fino a quella attuale che è composta da Claudio De Rosa al sax, Jacopo Maresca alla batteria, Daniele Aiello alla chitarra elettrica, Andrea Amiranda la voce e Gianmarco Maresca alle tastiere. Gli Out of Order non si collocano in un ambito musicale specifico, la loro musica, infatti, parte dall’ispirazione di grandi artisti del passato blues con contaminazioni jazz, per poi arrivare al pop passando per il rockn’roll dei tempi d’oro della black music.

I pezzi da loro presentati sono stati:

Peter gun - Herry Mancini
Night and day – Cole Porter
You must been a beautiful baby – Bing Crosby
Your latest trick - Mark Knopfler
Little wing - Jimi Hendrix
Sweet home Chicago - Blues Brothers
Green onions - Booker T. & the Menphis Groups
Johnny B. goode – Chuck Berry

La terza band della serata è stata quella composta da due degli ex componenti degli INVISIBLE TOUCH, Katia De Martino alla voce e Biagio Valcaccia al basso, con l’aggiunta, per questa esibizione, di Alberto Oliva alla batteria e Francesco Cardone alla chitarra. La band nasce con influenze pop-rock e, come nelle più classiche delle storie hanno cominciato la loro avventura interpretando cover. Hanno infatti eseguito:

Linger - Cranberries
Knockin on heaven's door – Bob Dylan
Just let the sun - Skin
One of us - Joan Osborne
Where do i belong- Anastacia
Hedonism - Skunk Anansie
Heart shaped box - Nirvana
Highway
to hell -AcDc

 
< Prec.   Pros. >

go to top Torna in alto go to top

dal 10 giugno 2006
Menu
Home
Contatti
Links
Fonti
Archivio Articoli
Cerca nel sito

Annuncio Pubblicitario