UN ESTATE AL MADRE 2009 rassegna di eventi e concerti PDF Stampa E-mail
Fonte: .www.museomadre.it   
dal 3 luglio al 4 settembre 2009
Napoli

Museo d'Arte Contemporanea Donnaregina Napoli
Via Settembrini

Direzione artistica Eugenio Ottieri
Direzione di produzione Marco Apolloni

Info:
scatolasonora.org
museomadre.it


Programma luglio:

mercoledì 8
"SUDAMERICA"
con ANTONELLA RUGGIERO & GUITART QUARTET

Il sodalizio artistico tra Antonella Ruggiero, unanimemente riconosciuta tra le più importanti e poliedriche voci femminili degli ultimi 30 anni, e il GuitArt Quartet, formazione di spicco nel panorama chitarristico mondiale, nasce dall’idea rileggere la grande tradizione musicale sudamericana del ‘900 in una formazione (voce e quartetto di chitarre) che ridona a questo tipo di repertorio una forza evocativa ed emozionale di grande impatto. Questo viaggio nella musica del latinoamerica ripropone i grandi autori che hanno reso celebre la canzone “colta” sudamericana: Astor Piazzolla, Carlos Gardel, Juan Luis Guerra, Consuelo Velasquez, Luis Miguel, Cesaria Evora, ecc. Una novità assoluta nel panorama musicale nazionale ed internazionale.


venerdì 10
"NOSTRA PATRIA È IL MONDO INTERO"
con DANIELE SEPE & BRIGADA INTERNAZIONALE

“…la Brigada Internazionale porta in giro la meravigliosa musica della gente più povera della terra. E lo fa in allegria. Per dispetto…” BRIGADA INTERNAZIONALE, un ensemble di diciassette elementi (provenienti da Bosnia, Argentina, Svezia, Cuba, Romania, Brasile, Senegal, Algeria e Italia) diretto da Daniele Sepe con sede a Napoli, la città più musicale e culturalmente contaminata d’Italia. BRIGADA INTERNAZIONALE è una risposta alla diffusione verticale dell’intolleranza, della fobia per il diverso, è il manifesto della possibilità di nascere di nuovo in un paese che ti accoglie, e di dimostrare il tuo valore. Con la gioia contagiosa al grido di “una risata vi seppellirà”, l’orchestra diretta da Sepe ha nel suo dna il ballo, grazie anche alla presenza di molti latinoamericani. ed un repertorio, equamente ripartito fra originali e brani tradizionali.


lunedì 13
"MIND THE GAP"
MARIA PIA DE VITO & SONGS FROM THE UNDERGROUND

Cos’è un Gap? E’ una lacuna, un vuoto, uno spazio non riempito. È quello iato che percepiamo a volte tra ciò che vogliamo e ciò di cui abbiamo “bisogno”. O tra la nostra visione della vita, i nostri sogni, e la realtà che invece viviamo. Un progetto elaboratissimo, con una grande attenzione non solo al lato compositivo, ma anche ai testi, originali e non: diverse le cover (Annie Lennox, Björk, Sidsel Endresen e Django Bates, Randy Newman e Jimi Hendrix). Le composizioni originali concorrono a disegnare un percorso complesso e a un tempo lineare, di grande coerenza espressiva, con uso esteso dell’elettronica sempre al servizio delle istanze espressive di una tra le più grandi protagoniste della scena (non solo jazz) contemporaea.


mercoledì 15
"BACH RECITAL"
con RAMIN BAHRAMI e SONORA NETWORK ENSEMBLE
RAMIN BAHRAMI (il giovane pianista nato a Teheran nel 1976) ha consacrato gran parte della sua attività concertistica e che fino ad oggi gli ha procurato i maggiori consensi di pubblico e di critica a J.S.Bach. La sua incisione Decca dell’Arte della Fuga di Bach è entrata in testa alle classifiche di vendita pop dalla sua prima pubblicazione nel marzo 2007 e vi è rimasta per sette settimane. In esclusiva per la rassegna al MADRE Bahrami inserisce nel suo recital una straordinaria novità: un omaggio alla musica per tastiera degli autori più significativi di area napoletana del XVIII sec in coordinamento con la sperimentazione musicale condotta da AstraProject_’09*.

 

mercoledì 22
"INDUBB TOUR"
ALMAMEGRETTA

Nuova formula per la band partenopea con gli innesti di Marcello Coleman alla voce e di Neil Perch, membro fondatore degli Zion Train, alla postazione di dubmaster. Sono questi gli elementi dei cambiamenti che portano gli Almamegretta alla realizzazione del nuovo tour. Dopo l’uscita di Vulgus (Sanacore/Edel) e il successivo tour estivo che li ha visti impegnati per tutta la penisola con circa 70 concerti, il collettivo capitanato da Gennaro T. e Paolo Polcari, riparte con una nuova line up ed un nuovo spettacolo di matrice più marcatamente dub/dancehall.


mercoledì 29
"PER RABBIA E PER AMORE (IO CHE AMO SOLO TE)"
ADRIA MORTARI & SONORA NETWORK ENSEMBLE

Sonora Network Ensemble: Francesco D’Errico(Pianoforte e keyboards), Leonardo Massa (violoncello), Paolo Cimmino (percussioni)
Una scelta fra i versi di Gaspara Stampa e François Villon e alcune fra le più belle canzoni di Sergio Endrigo consente di raccontare una storia con linguaggi diversi e sentimenti uguali. Umanissimi sentimenti come la rabbia e l’amore, detti, urlati e cantati con rime scritte fra il ‘400 e il ‘500 e canzoni-poesia del ‘900.

 

Programma agosto:

mercoledì 5
"DI MARE E DI AMORI"
GIANNI LAMAGNA con l’Ensemble Diagonale diretto da ANTONELLO PALIOTTI

Le passioni, la storia, gli autori, i musicisti, il tempo, gli stili, le forme della canzone napoletana rilette e reinterpretate dalla voce colta e popolare di Gianni Lamagna capace di attraversare le anime diverse della canzone, facendola vibrare di armonici vocali che evocano suoni arcaici e contemporanei, una voce potente e struggente che a qualche critico ha ricordato il singhiozzo degli angeli. Un ensemble di dieci solisti coordinati e diretti da Antonello Paliotti, talento raffinato, che da circa un ventennio cura le elaborazioni musicali dei progetti di Gianni Lamagna per ridare nuova vita alla musica napoletana (Di Giacomo, Viviani, Russo, Canetti, Lama, Totò, Bovio…).


venerdì 7
LA VOIX HUMAINE Tragédie lyrique" di FRANCIS POULENC
con MARIA ERCOLANO e ANTONIO MAIONE
regia di PAPPI CORSICATO

Questa rilettura dell’opera di Poulenc è firmata dal regista Pappi Corsicato, in scena Maria Ercolano ed Antonio Maione. La vicenda è stata trasposta in una dimensione alterata e straniante, sdoppiato il livello narrativo: da un lato, celata da un velo, la protagonista-cantante, ormai impazzita e chiusa in un manicomio, persa nel ricordo di una telefonata fatale; accanto a questa presenza, in alternanza alla parte musicale, l’alter ego della cantante, ovvero la sua proiezione recitante rimandata attraverso le immagini del cortometraggio. La cantante riprende il testo in francese di Cocteau, l’attrice recita in italiano, utilizzando un testo liberamente tratto da quello originale.

 

mercoledì 12
"NOTICKETOUR2009"
CAPONE & BUNGTBANGT

Sul palco del Festival di Sanremo 2007 suonavano strumenti incredibili portando ritmo e colore nella canzone italiana: la band di cinque musicisti napoletani dal 2000 lavora sulla ricerca di sonorità attraverso l’uso di materiali di scarto per produrre la ‘Junk Music’ ovvero ‘musica spazzatura’ o meglio ‘musica ecologica’. In scaletta diciotto brani che spaziano tra il tribal, il funky, la techno, il jungle, il reggae e il rock. Ritmi che abbattano ogni confine culturale e generazionale, travolgendo ogni tipo di pubblico in una frenetica danza che richiama il nome del gruppo, BungtBangt, e cioè un’espressione onomatopeica, molto usata a Napoli, che sta a indicare un momento di grande attività creativa fisica e mentale.

 

mercoledì 19
"DANSON METROPOLI"
AVION TRAVEL

Nato dalla collaborazione con Paolo Conte, il concerto, è una raccolta di undici fra i maggiori successi del Maestro astigiano, riarrangiati e reinterpretati dagli Avion Travel: da Aguaplano a Spassiunatamente, da Max a Cosa sai di me?. Nella scaletta anche un brano inedito, Il giudizio di Paride, scritto appositamente da Conte per il gruppo. Danson Metropoli – Canzoni di Paolo Conte ha segnato a suo tempo il debutto della nuova formazione degli Avion Travel, che da piccola orchestra si trasformano in quartetto: Peppe Servillo alla voce, Fausto Mesolella alla chitarra, Mimì Ciaramella alla batteria e Vittorio Remino al basso. Il risultato è un nuovo equilibrio musicale, più asciutto ed essenziale rispetto al passato.

 

venerdì 21
"WE’VE GOT RHYTHM"
ENRICO FAGNONI & MARINA BRUNO

Enrico Fagnoni (uno dei pianisti italiani più talentuosi e poliedrici) per la prima volta insieme con Marina Bruno, una voce che spazia tra i generi musicali più diversi con grande bravura e disinvolta ‘semplicità’. Per la prima volta insieme in concerto, esploreranno i capolavori del musical da Bernstein a Webber, accosteranno Gershwin alla più raffinata produzione di Poulenc, ed il ragtime di Joplin alla musica di Morricone. Una selezione di successi internazionali piena di incanto ed energia

 

mercoledì 26
"DONNA REGINA"
NORMA WINSTONE & MARCO SANNINI ENSEMBLE

Donna Regina è la primogenita del barone Toraldo, maggiorente del sedile di Nilo e, nel racconto di Matilde Serao, incarna in pieno le virtù etiche e gli atteggiamenti emotivi dell’antica nobiltà napoletana. Marco Sannini, uno degli esponenti di punta del jazz italiano, ha voluto riproporre in chiave moderna accostando al mito di Donna Regina le melodie del “Salve Regina” di GiovanBattista Pergolesi, capolavoro della musica sacra del ‘700. La scrittura pergolesiana, oscillante costantemente tra modalità e tonalità, diviene spunto melodico e armonico per una rielaborazione e riscrittura in chiave moderna che si vale della straordinaria presenza di una delle più grandi vocalist jazz: Norma Winstone.

 

Programma settembre

mercoledì 2
"NAPOLETANA"
ENZO AVITABILE

“Napoletana” è un progetto artistico che nasce da una grande volontà di recupero dell’antico lirismo napoletano, di quella parte poetica più pura che da sempre si è difesa dal pericolo di essere impolverata e sbiadita dalla pericolosa e stereotipata cartolina folklorica che da sempre si cerca di portare nel mondo: una Napoli fatta prevalentemente dall’apparire e poco dall’essere. Un progetto-ricerca che si ricongiunge naturalmente alla fonte come i canti di lavoro e le villanelle ma al contempo è costituito da canzoni completamente inedite scritte nel cemento della città, con uno sguardo al passato ed il cuore che respira l’odore del futuro. Musica nuova nata da un’arte antica, originale e piena di sentimento, ricercata e innovativa nel linguaggio.

 

Questo invece il programma di “Cover l’Arte a 33 giri”

LUGLIO

VENERDÌ 3 TRIBUTE TO BEATLES con I SOTTOMARINI

LUNEDÌ 6 TRIBUTE TO GENESIS con GARDEN WALL

VENERDÌ 17 TRIBUTE TO PINK FLOYD con PIGS ON THE MOON

LUNEDÌ 20 TRIBUTE TO QUEEN con QUEEN OF BULSARA

VENERDÌ 24 GARY MOORE, STEVIE RAY VAUGHAN, THE DOORS & OTHER con SALT PEANUTS

LUNEDÌ 27 TRIBUTE TO REGGAE con MARCELLO COLEMAN SOLOXPRNZ LIVE ON DIEGO SORANO DUBMUSTA

VENERDÌ 31 TRIBUTE TO DIRE STRAITS con MAI DIRE STRAITS

 

AGOSTO

LUNEDÌ 3 AFRO BLUES ’50 – ‘80 con THE ZOO BLUES BAND

LUNEDÌ 10 POP, RHYTHM’BLUES, DISCO ‘70 con BRIGHTNESS

LUNEDÌ 17 RACCON…TIAMO FABER…E GLI ALTRI con CLAUDIA CANTISANI TRIO

LUNEDÌ 24 ALL’ALBA DEL TEATRO-CANZONE OMAGGIO A GABER, JANNACCI, COCHI E RENATO con ANTONIO DEL GAUDIO TRIO

VENERDÌ 28 COVER MUSIC HISTORY ‘70/’90 con RAWI

LUNEDÌ 31 COVER ROCK-POP ‘70/’90 con PLAYMORE

 

SETTEMBRE

VENERDÌ 4 TRIBUTE TO U2 con ULTRAVIOLET

 
< Prec.   Pros. >

go to top Torna in alto go to top

dal 10 giugno 2006
Menu
Home
Contatti
Links
Fonti
Archivio Articoli
Cerca nel sito

Annuncio Pubblicitario